La legislatura del Minnesota approva quasi $ 30 milioni per coprire i rimborsi fiscali dovuti a Enbridge

Le contee del Minnesota alle prese per enormi rimborsi fiscali a Enbridge – non per colpa loro – saranno salvate dallo stato per un importo di quasi $ 30 milioni.

cresciuti da Marian Keyes

I pagamenti sono autorizzati dal disegno di legge approvato dalla Legislatura giovedì in anticipo. Inoltre, altri $ 16 milioni a $ 18 milioni dovuti a Enbridge saranno rimborsati come parte di un accordo fiscale che la società ha stipulato con il Dipartimento delle entrate del Minnesota.

Tale rimborso sarà essenzialmente pagato tramite un credito sulle tasse di proprietà di Enbridge dovute in futuro.

'Questo è stato un evento catastrofico che penso sia stato evitato dal lavoro bipartisan', ha affermato Matt Hilgart, direttore delle relazioni con il governo per l'Associazione delle contee del Minnesota. 'Crediamo che se i numeri del Dipartimento delle Entrate sono corretti, questo dovrebbe renderci completamente integri.'

Le 13 contee che ospitano gli oleodotti di Enbridge sono state sconfitte dalle sentenze del tribunale a favore del grande operatore di oleodotti canadese. Alcune delle contee più piccole che ospitano gli oleodotti di Enbridge sono state lasciate responsabili per rimborsi che superano il budget, con gli interessi.

Enbridge ha fatto appello a sette anni di valutazioni fiscali dello stato, casi che sono rimbalzati tra la Corte tributaria del Minnesota e la Corte suprema del Minnesota. Un'importante sentenza della Corte Tributaria a maggio ha concluso che lo Stato ha costantemente sovraccaricato la società tra il 2012 e il 2016.

Le contee interessate dalla sentenza della Tax Court sono: Aitkin, Beltrami, Carlton, Cass, Clearwater, Hubbard, Itasca, Kittson, Marshall, Pennington, Polk, Red Lake e St. Louis.



Condutture, ferrovie e servizi pubblici sono tassati in modo diverso rispetto ad altri enti. L'Agenzia delle Entrate, non le contee, conduce la valutazione. Circa due terzi delle tasse sulla proprietà di Enbridge vanno alle contee, il resto allo stato.

Il rimborso dell'Agenzia delle Entrate è dovuto a Enbridge come parte dell'accordo che copre i rimborsi fiscali dovuti dallo Stato. Il dipartimento stima che il rimborso sia di circa $ 16 milioni; Enbridge, vicino ai 18 milioni di dollari.

L'accordo tra Enbridge copre i ricorsi fiscali dal 2012 al 2018, anche se la Corte Tributaria non si è ancora pronunciata sui ricorsi 2017 e 2018.

'Le nostre contee hanno aspettato con il fiato sospeso per anni su questo problema', ha detto Hilgart. Ha anche notato che senza il salvataggio fiscale, anche i governi locali e i distretti scolastici sarebbero danneggiati, poiché ricevono parte delle riscossioni delle tasse dalle contee.

La quantità di denaro che ogni contea ottiene dipende essenzialmente dalla quantità di proprietà tassabili di Enbridge che ospitano. Itasca è il maggior beneficiario, con 5,59 milioni di dollari stanziati dalla legislazione. La contea di Clearwater è seconda con 3,69 milioni di dollari; Terza la contea di St. Louis con 2,78 milioni di dollari.

Lo sgravio legislativo è particolarmente importante per le contee meno popolate con piccole basi imponibili sulla proprietà come Clearwater e Red Lake County, l'ultima delle quali riceverà 1,9 milioni di dollari. Alcune contee più piccole stanno affrontando rimborsi Enbridge che sono così grandi che non potrebbero tirarsi fuori dalla situazione.

Clearwater e Red Lake avrebbero dovuto rimborsare più soldi di quelli che raccolgono annualmente da tutti i contribuenti. Altre contee hanno affrontato l'esaurimento delle loro riserve e/o l'aumento delle tasse sulla proprietà o forse il taglio dei servizi.

Come parte dell'accordo Enbridge, lo stato e le contee non devono pagare gli interessi sui rimborsi per il 2017 e il 2018. In genere, tuttavia, gli interessi passivi del 4% dovuti a Enbridge fanno parte dell'accordo.

'Fin dall'inizio abbiamo riconosciuto che le contee sono state colte nel mezzo di questo problema di valutazione fiscale', ha affermato Enbridge in una nota. 'Siamo lieti di essere giunti a una conclusione equa su questo problema'.

Negli ultimi anni, il Dipartimento delle entrate è stato colpito da un'ondata di sfide di valutazione fiscale da condutture e servizi pubblici, con quella di Enbridge come la più grande. Altre contestazioni hanno portato anche a sentenze sfavorevoli del tribunale tributario nei confronti dell'Agenzia delle Entrate.

Pertanto, l'accordo di Enbridge 'non risolve il problema a lungo termine', ha affermato Hilgart.

Come parte della legge fiscale approvata giovedì, i legislatori hanno ordinato al Dipartimento delle Entrate di rivedere la sua metodologia per la valutazione di condutture e servizi pubblici.

Enbridge, con sede a Calgary, Alberta, gestisce sei oleodotti attraverso il Minnesota settentrionale fino a Superior, Wisconsin, e un settimo che termina a Clearbrook. Insieme, costituiscono il più grande condotto delle importazioni di petrolio canadese negli Stati Uniti.

Enbridge sta costruendo un nuovo gasdotto per sostituire la sua Linea 3, che si sta corrodendo e funziona solo a metà della sua capacità. Il progetto da oltre 3 miliardi di dollari ha suscitato un'aspra opposizione da parte degli ambientalisti e di alcune tribù indiane, ma è stato sostenuto da molti governi delle contee del Minnesota settentrionale.

Enbridge prevede che la Nuova Linea 3 inizi a trasportare petrolio durante il quarto trimestre. Una volta online, la società ha dichiarato che pagherà ulteriori 35 milioni di dollari in tasse sulla proprietà durante il primo anno di attività del gasdotto.

Minnesota State University Mankato Hockey